nav-left cat-right
cat-right

IMPORTANTE – Modelli RED, ICRIC, ICLAV, ACCAS disponibili per la compilazione

01.09.2016 – Sono finalmente disponibili per la compilazione, presso i nostri uffici, i modelli RED – ICRIC – ICLAV – ACCAS per i titolari di Assegni Sociali, Pensioni di Invalidità civile, Pensioni Minime, Indennità di Accompagnamento, Pensioni di Reversibilità e Assegni Ordinari di Invalidità.

La compilazione presso i nostri uffici è gratuita.

La scadenza per la presentazione dei modelli è fissata al 28 febbraio 2017. Si tratta di una scadenza importante, perchè alla mancata presentazione del modello, dopo il sollecito, l’INPS potrebbe decidere di interrompere l’erogazione dell’assegno. Provvedete il prima possibile.

Print Friendly, PDF & Email

9 Responses to “IMPORTANTE – Modelli RED, ICRIC, ICLAV, ACCAS disponibili per la compilazione”

  1. massimiliano sorgato ha detto:

    Buongiorno,
    mia madre che ha appena compiuto 70 anni e che ha una pensione sociale non ha presentato entro il termine del 31 marzo 2016 il Modello Red
    Leggo però direttamente dal sito dell’INPS che NON devono presentare all’Inps la dichiarazione reddituale i pensionati, residenti in Italia, beneficiari delle prestazioni collegate al reddito:
    la cui situazione reddituale (e, se previsto, quella dei loro familiari) è rimasta invariata rispetto a quella dichiarata l’anno precedente.
    Questo è proprio un caso applicabile alla situazione di mia madre.
    Mi confermate tutto ciò? oppure può incorrere in qualche tipo di problema? E se si cosa si deve fare?
    oltretutto voleva richiedere la maggiorazione sociale avendo compiuto i 70 anni e non superando i limiti di reddito
    Vi ringrazio anticipatamente per la cortese risposta che vorrete dare.

    Saluti Massimiliano Sorgato

    • bonez ha detto:

      Gentile Massimiliano,
      di norma il modello Red va presentato. Passi dai nostri uffici con tutta la documentazione relativa ai redditi e l’ultimo modello red presentato, saremo lieti di valutare insieme la situazione.
      Parma via Stirone 4
      0521.966160

  2. Margherita ha detto:

    Buongiono, scrivo per chiedere un chiarimento su un dubbio riguardo alle dichiarazioni RED e icric per mia figlia, disabile al 100% e con pensione di invalidità.

    In questi giorni abbiamo ricevuto 2 email dall’INPS con oggetto “Notifica di avvio campagna RED 2016” e “Notifica di avvio campagna Dichiarazioni di Sussistenza 2016”, entrambe contenenti la scadenza di febbraio 2017.

    Tuttavia, avendo già da alcuni anni attivato l’accesso sul sito inps, avevamo già compilato ed inviato le 2 dichiarazioni RED e icric alla fine di giugno 2016, con regolare protocollazione. Ci chiediamo allora se la ricezione di queste mail significa forse che ci sono altri documenti da produrre oppure se semplicemente sono email mandate a tutti senza controllare l’avvenuto invio.

    Inoltre gli annni passati le scadenze erano a fine giugno e lo stesso valeva per il 2016; ma allora perché c’è stato questo spostamento di data a febbraio?

    Vi ringrazio per la risposta.

    • Ufficio Anmic ha detto:

      Se ha compilato le dichiarazioni RED ed ICRIC a Giugno 2016 è a posto e non deve compilare nessun altra documentazione.
      La campagna per la compilazione RED è stata aperta il 02/05/2016 e avrà scadenza IL 28/02/2017.
      In precedenza (almeno 3 anni fa) la scadenza era a Giugno, ora è stata allungata, oltre al motivo di dare più tempo a pensionati e/o invalidi, anche per il motivo che chi presentasse il modello 730 o il modello UNICO non è tenuto a presentare il RED (scadenza modello UNICO è a fine settembre).

  3. Miriam ha detto:

    Salve, chiedo un chiarimento. Ho una bimba che percepisce l’indennità di frequenza. Ha una malformazione cerebrale e ha la 104. Il modello icric cosa deve contenere, oltre al documento che attesta la frequenza di centri di riabilitazione? Se ha un reddito proveniente da un libretto postale devo dichiararlo? Grazie

    • Ufficio Anmic ha detto:

      Buongiorno,

      i dati da indicare nell’ICRIC sono :
      eventuale frequenza scolastica
      eventuale frequenza centri di riabilitazione
      dati genitore dichiarante
      eventuali ricoveri

      se invece fosse richiesto anche il modello RED occorre dichiarare i redditi posseduti dalla ragazza, ad esempio lavoro dipendente, case di proprietà, pensioni estere, affitti percepiti ecc…

      C’è la possibilità di compilarlo anche nel nostro ufficio di Parma.

  4. Monica ha detto:

    Salve,vorrei cortesemente un chiarimento, mia figlia è beneficiaria di Assegno di frequenza in quanto affetta da Talassemia, nel 2016 è stata sottoposta a trapianto di midollo osseo con relativo ricovero di 3 mesi, il dubbio è… tale periodo deve essere riportato nel modello ICRIC?.
    Nel ringraziarvi, porgo i miei cordiali saluti.

  5. FRANCESCO GROSSI ha detto:

    Le chiedo cortesemente un prezioso chiarimento. Sono amministratore di sostegno di mio fratello, grave disabile psichico con diagnosi di Schizofrenia.
    Dal febbraio del 2016 fruisce di indennità di accompagnamento per la quale è stato consegnato sin da subito certificazione medica attestante l’handicap, seguendo quando prescrive la legge l.23 12 1996 n.662 art.1 comma 254., che lo prevede “in sostituzione” dell’annuale modello ICRIC, la dichiarazione di sussistenza della situazione di ricovero o meno in strutture, e in tal caso se a titolo gratuito o a pagamento, il fratello fa parte di coloro che sono ricoverati a titolo gratuito, situazione che avviene da anni.
    Purtroppo trovo in questi giorni nel portale INPS riguardo alla situazione del parente, la presenza di richiesta on-line di modello ICRIC per la nuova Campagna di responsabilità con riferimento agli anni 2016 e 2017, quest’ultimo fino alla data del rilascio nell’anno in corso.
    Pensavo che questi soggetti con simile handicap non dovessero ricevere piu’ tale comunicazione, concetto rimarcato tra l’altro anche in una lettera INPS del
    2 1 2017 indirizzata all’invalido, e che riporta espressamente riguardo a tale proposito : ” Se lei non deve effettuare tale dichiarazione, comparirà un apposito messaggio a video “, messaggio ovviamente non presente, pur come scritto con certificato medico consegnato all’INPS.
    Il modello attuale non prevede la possibilità di indicare l’avvenuta consegna del certificato o altro che possa evidenziare l’handicap psichico.
    Temo che rilasciando la dichiarazione che attesta giustamente le condizioni di ricovero a titolo gratuito, possa rientrare in un meccanismo burocratico e ricevere tra due anni lettera di sospensione della provvidenza economica, e richiesta di rimborso.
    Le chiedo cortesemente un parere e consiglio.
    Cordiali saluti.
    Grossi Francesco
    Via Fratelli Alberi nr. 23
    47121 FORLI’
    email aironexx@gmail.com

    • Andrea ha detto:

      Gentile Francesco Grossi,
      questo è il sito internet del comitato Anmic della provincia di Parma. Leggiamo però che lei è di Forlì, pertanto dovrebbe contattare il comitato della sua città, all’indirizzo anmic.fc@libero.it
      Cordiali saluti
      Anmic Parma

Leave a Reply