nav-left cat-right
cat-right

Assunzioni obbligatorie dai 15 dipendenti in su: cambia l’applicazione della norma

29.12.2017 – A partire dal 1° di gennaio 2018 cessa i suoi effetti una delle regole più controverse contenute nella Legge 68/99 e nella successiva normativa di riferimento. È quella che prevedeva l’applicazione della legge stessa alla categoria di aziende che occupano da 15 a 35 dipendenti solo in caso di nuove assunzioni, il cosiddetto regime di gradualità. Cessa contemporaneamente anche la norma secondo cui l’obbligo scattava, per chi si trovava ad avere alle proprie dipendenze 15 lavoratori, solo con la sedicesima assunzione, avendo inoltre un anno e 60 giorni di tempo per predisporre gli atti necessari. Un regime transitorio che perdurava da circa 20 anni e che terminerà quindi tra pochi giorni, quando chi si troverà in queste condizioni avrà a disposizione i canonici 60 giorni per mettersi in regola, fatta salva la possibilità di sottoscrivere apposita convenzione con gli uffici di collocamento mirato.

È bene fare presente che per queste stesse aziende che si troveranno in obbligo per la prima volta, l’importante adempimento legato all’invio del prospetto informativo (il documento che contiene la fotografia della base di computo aziendale alla data del 31 dicembre dell’anno precedente) agli stessi uffici di collocamento mirato scatterà solo nel gennaio del 2019.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’ufficio di collocamento mirato dell’ambito territoriale di Parma dell’Agenzia Regionale Lavoro: tel. 0521/931411 oppure fax 0521/931412, mail sild@provincia.parma.it.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply