nav-left cat-right
cat-right

La Croce Rossa dona un computer e un tablet ad Anmic e Cepdi

24.04.2018 – Grazie alla solidarietà di tanti parmigiani, che hanno acquistato le uova e le colombe di Pasqua messe a disposizione dalla Cri, il comitato cittadino della Croce Rossa Italiana, con il ricavato della raccolta fondi, è riuscita ad acquistare un computer e un tablet in favore di Anmic (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili) e Cepdi (Centro Provinciale per l’Integrazione scolastica, lavorativa e sociale).

I supporti tecnologici sono stati consegnati questa mattina, nella sede di Parma della Cri, dal presidente Giuseppe Zammarchi, ad Alberto Mutti, presidente di Anmic Parma, e Veruska Bolletti del Cepdi, le associazioni con sede nella struttura di via Stirone, presa di mira più volte dai ladri nelle scorse settimane.

L’acquisto è stato reso possibile grazie ad una campagna di raccolta fondi che ha visti coinvolti anche i giocatori delle Zebre Rugby e dei Parma Panthers, che si sono prestati come testimonial per questo importante messaggio di solidarietà. Il resto l’hanno fatto i tanti volontari, che hanno organizzato vari banchetti in occasioni di socialità, dove i parmigiani hanno risposto dimostrando grande sensibilità, e i social network, attraverso i quali era possibile donare e prenotare le uova pasquali.

Giuseppe Zammarchi, presidente Croce Rossa Italiana: “E’ per la C.R.I. un grande onore ed un grande piacere dare un sia pur modesto contributo a due associazioni che si occupano a 360 gradi di persone in difficoltà e forniscono loro un servizio indispensabile. Siamo molto contenti del successo dell’iniziativa e ringrazio tutte le persone (semplici cittadini, scuole, società sportive ed associazioni) che in tanti modi si sono dati da fare. Ancora una volta abbiamo fatto squadra e questo ci deve stimolare anche per il futuro ad essere sempre più uniti per essere anche un esempio di solidarietà vera”.

Alberto Mutti, presidente Anmic Parma, ha detto: “Ringraziamo di cuore la Croce Rossa Italiana, perché ci ha fatto dono di uno strumento fondamentale per la nostra associazione. Il gesto della Cri, unito a quello di tante persone e alcune aziende, ci sta permettendo di tornare a ripristinare tutte le attività e a mettere in sicurezza la sede con un sistema di allarme e nuovi infissi. La solidarietà di Parma, ancora una volta, mi ha stupito”.

“Ringraziamo Croce Rossa e tutti coloro che si sono prestati per questa campagna per il calore e il sostegno in questo momento particolare – ha detto Veruska Bolletti del Cepdi -. Questo dono è uno strumento importante per il nostro centro nuove tecnologie per ragazzi con disabilità e disturbi dell’apprendimento e le loro famiglie”.

Andrea De Rossi, Team Manager Zebre Rugby Club: “Dopo essere scesi in campo per la campagna di Natale del Panettone Solidale, abbiamo accolto con altrettanto piacere ed entusiasmo la sfida delle uova di Pasqua Solidali che ci ha visti coinvolti assieme ai ragazzi dei Parma Panthers. Nel corso di questa stagione abbiamo trovato nella Croce Rossa di Parma un partner importante e con il quale abbiamo portato avanti numerose iniziative, tra cui il corso BLS a cui hanno partecipato alcuni nostri giocatori, membri dello staff tecnico e dello staff societario”

Ugo Bonvicini, presidente dei Panthers Parma: “Dispiaciuto di non poter essere presente per precedenti impegni di lavoro, a nome della società Panthers Parma, siamo a ringraziare tutti per il risultato ottenuto e siamo contenti di essere stati chiamati a fare qualcosa di utile per gli altri. Le iniziative di questo tipo sono davvero importanti e semmai ce ne sarà bisogno in altre occasioni, noi faremo di tutto per esserci.”

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply