nav-left cat-right
cat-right

Club Scherma La Farnesiana: attenzione allo sport paralimpico e risultati di prestigio

10.05.2018 – Diamo volentieri spazio ai risultati del Club Scherma La Farnesiana, società sportiva che fa praticare sport paralimpico alle persone con disabilità e sempre sensibile alle dinamiche dello sport adattato.

Segue il comunicato stampa del club Scherma La Farnesiana

Lunedì 30 aprile presso l’Internationale Railway di Adria, si sono svolti i Campionati Italiani a squadre di serie B1, B2 e C a tutte le armi. Il team parmigiano di ASD Club Scherma la Farnesiana è stato impegnato nella gara di sciabola maschile di serie B2 dove con una compagine formata da Francesco Bodria, Leonardo Cipollini, Luca Germani e Giovanni Marchesi, ha conquistato la promozione in serie B1, piazzandosi al secondo posto, dietro allo storico Circolo Dauno Foggia.

Domenica 06/05/2018 nella splendida cornice messa a disposizione dalla  Polisportiva Saliceta  di Modena si è tenuta la 3^ prova interregionale del  Gran Premio Giovanissimi  (classi 2004-2007) di Sciabola / Fioretto / Spada.

La gara, oltre ad assegnare il titolo di Campione Regionale per ciascuna categoria, permette ai vincitori della categoria Ragazze/i (2005) di partecipare alle finali del trofeo CONI in programma nel mese di Settembre a Riccione. Tra gli oltre 250 schermidori, provenienti da tutta l’Emilia Romagna, la nostra città è stata egregiamente  rappresentata dagli sciabolatori, diretti dal Maestro Marco Melli , del Club Scherma la Farnesiana i quali hanno conseguito ottimi risultati che ben fanno sperare per la futura gara Nazionale che si terra dal 16 al 29 Maggio a Riccione e per le fasi finali del trofeo CONI di Settembre.

Categoria Giovanissimi  (2006)–5° classificato Bruni Lorenzo

Categoria Ragazze (2005)——–1° classificata Margherita Maglietti

Categoria Ragazzi (2005)———1° classificato Varallo Stefano – 3° classificato Zambrelli Pietro

Categoria Allievi (2004)—— —-1° class.to Artoni Edoardo – 3° class.to Cantarelli Filippo – 5° class.to  Ricco Emanuele

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply