nav-left cat-right
cat-right

Sportello pensioni

I servizi che l’ANMIC il patronato A.C.A.I. EROGANO AGLI INVALIDI CIVILI


Pensione:
•  Richiesta estratto conto certificativi INPS

•  Pensione di vecchiaia

•  Pensione di reversibilità

•  Pensione di inabilità

•  Pensione dei invalidità

•  Assegno sociale

•  Pensioni invalidità civile


Dopo pensione:
•  Supplementi contributivi

•  Maggiorazioni

•  Milione

•  Assegni familiari

Inoltre:

•  provvidenze a favore degli invalidi civili
•  assistenza legale e medico-legale

Per il C.A.F.

•  Pratiche Inps (ex cud, isee, red, inciv)
•  Dichiarazione dei redditi (730, unico pf)
•  Calcolo e compilazione bollettini tasse comunali (es. Imu)

• Visure catastali

Infine il Patronato A.C.A.I. è autorizzato alla trasmissione telematica all’INPS:

•  Pensione di vecchiaia

•  Pensione di reversibilità

•  Pensioni di Invalidità

•  Assegni familiari


Il Patronato e l’ANMIC ti aspettano per aiutarti ed assisterti in ogni situazione.

 

BENEFICI ECONOMICI

Al grado di invalidità pari almeno al 74% sono previsti i seguenti benefici economici:

ETA’ PROVVIDENZA ECONOMICA
DAI 18 AI 65 ANNI Pensione per invalidità al 100%
SENZA LIMITI D’ETA’ Indennità di accompagnamento:

•  per non autosufficienti
•  per non deambulanti

FINO AL 18° ANNO Indennità di frequenza
DAI 18 AI 65 ANNI Assegno mensile per invalidità dal 74% al 99%

Altre forme di assistenza e agevolazioni per invalidità anche al di sotto del 74%
» vedi AGEVOLAZIONI

 

Provvidenze economiche per invalidi civili, ciechi civili e sordi: importi e limiti reddituali per il 2018

Ogni anno vengono ridefiniti, collegandoli agli indicatori dell’inflazione e del costo della vita, gli importi delle pensioni, assegni e indennità che vengono erogati agli invalidi civili, ai ciechi civili e ai sordi e i relativi limiti reddituali previsti per alcune provvidenze economiche.
Per il 2018 importi delle provvidenze e limiti reddituali sono stati fissati dalla Direzione Centrale delle Prestazioni dell’INPS con Circolare 21 dicembre 2017, n. 186 (Allegato n. 2).

Per gli adeguamenti degli importi e  dei limiti di reddito INPS si conforma alle indicazioni del  decreto del 20 novembre 2017, emanato dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali. La percentuale di variazione per il calcolo della perequazione delle pensioni per l’anno 2017 è determinata in misura pari a +1,1 dal 1° gennaio 2018, salvo conguaglio da effettuarsi in sede di perequazione per l’anno successivo.  Confermata per il 2017 in corso la “variazione” pari a 0.

Nella tabella che segue riportiamo gli attuali importi in euro, comparati con quelli del 2017 (definitivi).

 

Tipo di provvidenza Importo Limite di reddito
2017 2018 2017 2018
Pensione ciechi civili assoluti 302,23
305,56 16.532,10
16.664,36
Pensione ciechi civili assoluti (se ricoverati) 279,47
282,55 16.532,10 16.664,36
Pensione ciechi civili parziali 279,47 282,55 16.532,10
16.664,36
Pensione invalidi civili totali 279,47 282,55 16.532,10 16.664,36
Pensione sordi 279,47 282,55 16.532,10 16.664,36
Assegno mensile invalidi civili parziali 279,47 282,55 4.800,38
4.853,29
Indennità mensile frequenza minori 279,47 282,55 4.800,38
4.853,29
Indennità accompagnamento ciechi civili assoluti 911,53
915,18 Nessuno Nessuno
Indennità accompagnamento invalidi civili totali 515,43
 516,35 Nessuno Nessuno
Indennità comunicazione sordi 255,79
256,21 Nessuno Nessuno
Indennità speciale ciechi ventesimisti 208,83
209,51 Nessuno Nessuno
Lavoratori con drepanocitosi o talassemia major 501,89
507,42 Nessuno Nessuno

 

 

Print Friendly, PDF & Email